Alimentazione naturale cane


L'alimentazione naturale del cane: cosa cambia rispetto al cibo non naturale

alimentazione naturale cane

Vi siete mai chiesti cosa significa "equilibrato e completo" o alimentazione naturale per cani. sulla confezione del vostro cibo per cani?

I produttori di alimenti umani non possono usare questa indicazione sulla loro confezione, quindi perché è permesso all'industria del pet food? 

Il cibo commerciale per cani è in circolazione solo dagli anni '40, e i trasformatori e i produttori di alimenti hanno molti ingredienti come becchi, piedi, piume, solo per citarne alcuni, rimasti dopo aver lavorato la carne per il consumo umano. Tali prodotti, costituiscono un costo all’azienda di smaltimento, motivo per cui si è deciso di vendere questi prodotti di scarto e di utilizzarli in alimenti per animali domestici, così è iniziata l’industria del Pet food.

Facciamo un passo indietro nel tempo, ben prima dell’alimentazione naturale dei cani, e in un'epoca in cui i cani sono stati alimentati con una dieta più appropriata dal punto di vista biologico, in altre parole prima che le grandi aziende iniziassero a produrre alimenti per animali domestici.

I cani venivano alimentati con carne cruda e ossa, con avanzi di cibo da tavola, ed erano considerati più sani.

Per cominciare e per capire perché abbiamo bisogno di dare ai nostri cani alimenti biologicamente appropriati, dobbiamo guardare l'apparato digerente dei cani.

Per esaminare l'alimentazione naturale dei cani e della sua importanza, dobbiamo prima di tutto esaminare la loro fisiologia digestiva.

Canis Familiaris, il cane, è classificato come Carnivoro, anche se è possibile scoprire su internet che i cani sono onnivori. 

I carnivori sono classificati come mangiatori di carne, (latino, carne che significa carne e vorare che significa divorare). Un animale deriva il suo fabbisogno energetico e nutriente da una dieta che consiste principalmente o esclusivamente di tessuto animale vertebrato e/o invertebrato.

Gli animali che dipendono esclusivamente dalla carne animale per il loro fabbisogno nutrizionale sono considerati obbligati carnivori, mentre quelli che consumano anche alimenti non animali sono considerati facoltativi.

Gli onnivori, (dal latino omne-all, tutto; vorare a divorare per divorare) mangiano sia le piante che gli animali come loro fonte primaria di cibo. Essi si sono adattati per mangiare e digerire sia carne o materiale vegetale esclusivamente. 

Esploriamo i componenti del sistema digestivo di un cane:

I componenti visibili sono gli organi e le capacità fisiche che il cane ha a disposizione per digerire il cibo. Ci sono differenze significative e ovvie rispetto ai cani rispetto a ciò che abbiamo nel nostro corpo. I denti sono l'esempio più profondo, insieme alle differenze chimiche. La chimica può sembrare complicata, ma è fondamentale per la vostra capacità di prendere decisioni fondate basate su una buona comprensione dei bisogni "reali" del vostro cane.


La bocca, le fauci dei denti e la saliva

Non ci vuole un dentista per accorgersi che i denti di un cane sono diversi dai nostri. Quando hai l'occasione, guarda i denti del tuo cane.

La dentizione del cane: Ogni mascellare (inferiore e superiore) ha sei denti incisivi e due canini. L'arco superiore ha 8 premolari e quattro molari, e l'arco inferiore ha otto premolari e sei molari, in totale il cane ha 42 denti. I denti incisivi sono usati per tagliare e strappare il cibo, mentre il resto aiuta a macinare il cibo.

I denti dei cani: struttura e differenze

La struttura del dente di cane: Il dente si trova negli alveoli. Come il nostro, all'interno dei denti del cane si trova la polpa. Quando si infetta, si genera la pulpite. La parte interna del dente è la radice, mentre quella esterna è la corona. Quindi, se la struttura è identica a quella del dente umano, è logico che le tecniche di prevenzione e trattamento siano simili o uguali. Per quanto riguarda la digestione, siamo molto diversi, come vedrete.

Struttura del dente del cane

Crescita dei denti nei cani: La prima dentizione è quella dei denti da latte, formata da trentadue denti, che porta alla dentizione da adulto. Il cane ha solo due denti. Se il cane adulto perde un dente, non si rigenera'. I primi denti incisivi appaiono nella seconda o terza settimana, gli stessi dei canini. A quattro settimane, la dentatura da latte è completata ad eccezione dell'ultimo molare. Il cucciolo ingoia i denti da latte che cadono, e raramente si trovano. Alle sei settimane la dentizione è completa. A quattro mesi appare l'incisivo definitivo. A circa cinque mesi i denti adulti perdono la loro acutezza. La dentizione è completa tra il sesto e il settimo mese, anche se i cani possono avere denti da latte fino a circa 11 mesi.

I denti anteriori raschiano la carne dalle ossa (reali o finte). Gli incisivi (piccoli denti a sega) afferrano e trattengono. Gli incisivi grandi tagliano come un paio di forbici.

I molari sono i più grandi denti posteriori e servono a schiacciare, in maniera molto simile a noi umani. I muscoli che controllano le mascelle sono alcuni dei muscoli più potenti di tutto il corpo del cane; basta vedere i Pit Bull o Rottweiler. 

Il cane non può muovere le mascelle di lato. Osservatelo! E’ incredibile, Noi possiamo muovere la mascella inferiore da un lato all'altro, consentendo un processo di macinazione quando mastichiamo. Il tuo cane non può. I denti a zanna lo rendono impossibile. 

Il nostro stomaco funziona meglio quando il cibo è mescolato con la saliva. La nostra saliva contiene alcune importanti sostanze chimiche che aiutano nei processi di scomposizione del cibo in molecole più piccole che il nostro corpo può assorbire e utilizzare "nutrizionalmente". Questi prodotti chimici sono chiamati enzimi. Gli enzimi sono caratterizzati da reazioni chimiche stimolanti in altre molecole che incontrano, senza essere distrutti nel processo, come avviene normalmente in una reazione chimica più "tradizionale". Agiscono come catalizzatori.

La saliva del cane non ha questi enzimi. I cani non hanno bisogno di masticare il cibo! Il loro stomaco si occupa della digestione senza alcun supporto della saliva. La saliva del cane ha uno scopo: è un lubrificante per la deglutizione.

Lo stomaco canino e come digerisce il cibo

Gli esseri umani hanno circa 7 metri di intestino. I cani hanno circa 90cm. E’ evidente che il percorso per l’alimentazione naturale è molto più rapida rispetto a quella umana.

I cani usano i denti per tagliare il cibo in pezzi che sono abbastanza piccoli da poter essere inghiottiti ed entrare attraverso l'esofago nello stomaco. Vedrete spesso un cane sopravvalutare la propria capacità di inghiottire un grosso pezzo di carne. 

Quando il cibo raggiunge lo stomaco, che non impiega molto tempo con 0,90cm di intestino, lo stomaco inizierà un'enorme produzione di enzimi digestivi e altre sostanze chimiche che aiuteranno a scomporre il cibo in molecole più piccole che possono essere assorbite e utilizzate nutrizionalmente dall'organismo. Alcuni di questi enzimi sono prodotti dal pancreas, e molti da altre piccole ghiandole nella parete dello stomaco stesso.

Ci sono coloranti e conservanti negli alimenti commerciali per animali domestici che vengono aggiunti alla fonte, in modo tale che produttori possano aggirare le leggi sull'etichettatura è dichiarando: "Non hanno aggiunto colori artificiali o conservanti".  

Le malattie immunitarie nei cani e soprattutto i cani di razza sono prolifiche, gli ingredienti alimentari per cani commerciali sono una parte del problema che aiuta a contrastare i problemi di salute dei nostri cani che possono poi portare a problemi comportamentali e causarli.

Vengono anche cucinati alimenti trasformati per cani che distruggono tutte le vitamine e i minerali essenziali di cui hanno bisogno. Il risultato è che i produttori devono aggiungere le vitamine necessarie dopo il processo di cottura con la garanzia che sono buone solo fino alla data di scadenza sulla confezione.

Il cibo lavorato è stato in giro solo per circa 100 anni.

La dieta che sosteniamo del pressato a freddo non è un alimento trasformato e prodotto, ma solo un alimento naturale, adatto al consumo umano, che potete comprare dal vostro macellaio o supermercato.

 

Acquista le Gourmette


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione